lunedì 19 settembre 2011

La prima fanzine di fantascienza

Immagine Astrocultura UAI
Appena ieri ho segnalato un concorso di Angelo Benuzzi rivolto alla ricerca di un logo e di uno slogan relativo alla fantascienza: un post, mio malgrado, passato quasi inosservato, almeno per quanto riguarda i commenti,  per via della giornata festiva e della mia assenza in rete. 

Così anche oggi, complice il fatto di voler ricordare il concorso non ho nessuna intenzione di abbandonare la tematica.

Il post odierno, catalogato nella rubrica dei primati letterari è infatti legato a una curiosità del genere fantascientifico: ovvero, la mia intenzione, è quella di segnalare la prima fanzine di fantascienza (per fanzine si intende una rivista amatoriale o semi-professionali pubblicati dai membri del fandom di fantascienza).

Wikipedia, l’Enciclopedia Asimova e altri siti dicono sia la Comet, una fanzine pubblicata per la prima volta nel 1930 dalla Science Correspondence Club, un’organizzazione del genere nata a Chicago, in seguito evoluta nell’ASA, che comprendeva appassionati come Raymond A. Palmer (in seguito direttore di Amazing Stories e poi redattore ed editore della sua rivista, Universo) e P. Schuyler Miller.

Bene, queste sono le informazioni al riguardo che sono riuscito a reperire, però non mi dispiacerebbe aggiungere i link delle fanzine più famose (ancora in vita o no) che hanno fatto la storia.

Naturalmente per questo chiedo il vostro aiuto.


Suggerita da Matteo: kableoath.com
Suggerito da Davide:  http://efanzines.com/EK/eI29/index.htm

4 commenti:

  1. Ovviamente citazione per The Unspeakable Oath, LA fanzine cthuliana per eccellenza, della Pagan, che ha anche il suo bel sito aggiornato: http://theunspeakableoath.com

    Possiedo una rara copia del numero 1, trovata per caso su una bancarella a Roma :)

    RispondiElimina
  2. Altro titolo che merita di essere citato - SaFari Annual, fanzine curata da Ear Kemp che uscì con un solo numero, nel 1961, e vinse il premio Hugo.
    Il testo integrale si trova qui

    http://efanzines.com/EK/eI29/index.htm

    Il motivo del premio?
    Kemp aveva inviato un questionario a tutti (o quasi) gli scrittori di SF chiedendo loro di valutare lo stato della fantascienza, e determinare se davvero la SF fosse morta.
    SaFari Annual conteneva tutte le risposte ricevute.

    RispondiElimina