martedì 16 agosto 2011

I Don’t Like Mondays

Più che non piacermi, li ho dimenticati. Già, ieri è andata così, soltanto in serata mi sono ricordato che giorno della settimana fosse. E lo stesso è accaduto lunedì 8 agosto. Colpa del ferragosto e della giornata di festa, ieri. 

Così per la seconda volta ho dimenticato di postare l’articolo concernente i primati letterari, ma recupererò settimana prossima (qui l’ultimo post che li riguarda).

In ogni caso questa dimenticanza dà una sensazione bellissima e mi ha suggerito cinque cose che sarebbero evitate se non ci fosse il lunedì.

Sabato arriverebbe prima

Incontrerei le rogne di lavoro martedì

La domenica sera non sarebbe così tragica

Dovrei lavorare un giorno in meno

Non trascorrerei un lunedì sera apatico in casa

7 commenti:

  1. ...ma anche la mancanza dei martedì non sarebbe un male... e dei mercoledì... e dei giovedì... e direi anche dei venerdì. Amen. ;)

    RispondiElimina
  2. Non solo, ma non ci si metterebbe mai a dieta, che si sa che cominciano sempre il lunedì! :D

    RispondiElimina
  3. Sulla terza non so, secondo me sarebbe tragica lo stesso, con il martedì che ne farebbe le veci (vedi punto 2)! :D

    RispondiElimina
  4. I treat every day as a working day, else i would not be interested to go to office on Monday! I found your blog posts very interesting and have bookmarked!
    Memo’s

    RispondiElimina
  5. I guai cominciano sempre con i lunedì:-)

    RispondiElimina
  6. @ Luigi: alla fine sempre di agonia si tratta giustamente

    @ Chandra: thanks, I'm happy

    RispondiElimina