lunedì 29 agosto 2011

Come credere a Babbo Natale e vivere felice

Non voglio soldi, state tranquilli: c’è già chi pensa a portarceli via senza stare lì a proporre in rete post del genere. 

Però, sapete come è la storia. Ho visto in giro che esiste questo meccanismo per racimolare spiccioli e mi sono detto “fammi provare a vedere se funziona veramente”

Probabilmente  non succede nulla. Però potrebbe anche funzionare e succedere qualcosa. 

Dopotutto io credo a Babbo Natale.





10 commenti:

  1. Uhuhuhuh...qualche volta devo provarci pure io! XD

    RispondiElimina
  2. Signò, l'acqua è poca e l'euro nun galleggia... :)

    RispondiElimina
  3. Jennaro anche tu non credi a Babbo Natale?

    RispondiElimina
  4. No no, per credere credo, o almeno credo di credere, ma credo che credere possa far credere che ci creda, mentre credo di essere indeciso se dare più credito a Babbo Natale o alla Befana... :)

    RispondiElimina
  5. Ferru, io credo nell'esistenza del Grande Cocomero!

    RispondiElimina
  6. Io qualche volta sono stato tentato dal Nonno Gelo altrimenti detto Adsense, ma vabbè, non so...

    RispondiElimina
  7. @ Luigi: un mondo di Babbi Natale, insomma

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Info sulla Privacy