sabato 23 luglio 2011

Yellowstone arrivo

Credit Immagine
Ancora una settimana con qualche impegno lavorativo e poi via: Yellowstone Park. Volo a New York, qualche giorno di ambientamento americano e di nuovo in volo verso Salt Lake City. Quindi Teton e Yellowstone, in pickup, con le guide Absaroka.

Partenza primi di agosto, ritorno metà ottobre, forse.
Insomma lascerò il parco quando inizierà a nevicare, ma non preoccupatevi vi terrò aggiornati via blog giorno per giorno… se…

... se fosse davvero così. In realtà, suppongo che le cose andranno come sempre. Trascorrerò le mie solite vacanze con i giorni contati.

Però non sarebbe male dare un calcio alla miseria, buttare all’aria tutto e sparire un paio di mesi. Tornare con i capelli lunghi e la barba sfatta: aver mangiato la carne dei serpenti a sonagli e aver dormito in un tepee.

Non è così?

Dài: non inventate storie. Non voglio fare un sondaggio alla maniera televisiva per constatare se preferite andare al mare o in montagna?
Dite la verità e raccontate dove è che vorreste andare a spassarvela.

20 commenti:

  1. Ferru! Ci avevo quasi credut, accidenti! :D Già mi congratulavo con te... :D

    Uffa, va bene, dai, vediamo :D
    Dov'è che andrei... in Polinesia!
    Starei in acqua giorno e notte, a fare sub (non so come si dice per davvero). Mi interessano gli animali, vorrei vedere i più belli, vorrei che qualcuno mi spiegasse, per capire cosa fanno!

    Anzi sai dove andrei? In Madagascar! :D
    Si è staccato dal resto delle terre emerse talmente indietro nel tempo che rappresenta un'alternativa nell'evoluzione, il mondo come avrebbe potuto essere :D
    Quello vorrei vedere...e anche lì, non solo vedere, vorrei capire.

    O il deserto. Vorrei vedere il deserto! Ma quello però non per due mesi, quello solo un paio di giorni :)

    RispondiElimina
  2. Michela, quasi ci credevo anch'io:-)

    RispondiElimina
  3. Un bel giro per le capitali europee: ritornare a Parigi ed Amsterdam; vedere Bruxelles; Londra; Praga e molto altro. Vivere a Parigi come un Parigino andare nei localini dei praghesi tornare a comprare il De Telegraf in Olanda.
    Ecco così mi piacerebbe passare la mia Estate.

    RispondiElimina
  4. Io un bel giro nella natura selvaggia della Svezia me lo farei... :)

    RispondiElimina
  5. Azz...che scorno finale! Ero già entusiasta per te, e per le fotografie spettacolari che sarebbero giunte a noi giorno per giorno! :)

    Ma ti invidio comunque...io devo attendere ancora due settimane almeno! E mare o monti o città ..bah...va tutto bene basta che sian posti nuovi e colmi di storia natura o curiosità!

    Per quanto, io me ne andrò in Trentino quest'anno, tranquilla tranquilla, che ne ho bisogno!

    RispondiElimina
  6. Sinceramente, dopo aver girato mezza Europa, mi piacerebbe concentrarmi unicamente sull'Italia. Ancora non ho visto "cittadone" come Firenze o Venezia. Ed è una cosa da eretici.

    Per quanto riguarda l'estero, gli unici due viaggi che voglio fare sono in Egitto e in Giappone. Ma al momento mi sa che non è proprio cosa...Il primo è in rivolta, il secondo non è proprio il paradiso di Legambiente...

    Comunque pensavo andassi davvero a fare quel grand Tour. Stavo già per scriverti: "Fai un meeting con Alex a New York?"
    Per la serie: non vi incontrate in Italia, vi incontrate in America.

    Un po' come con certi amici miei: non ci vedevamo da qualche mese, ci siamo incontrati a Londra(!)

    RispondiElimina
  7. @ Michela: sai che il Madagascar non mi attrae... però il deserto. :-)

    @ Nick: sì piacevole, anche se Atene, l'ultima che ho visitato, non mi ha entusiasmato... a parte l'aspetto storico artistico, ovvio:-)

    @ Gianluca: non male, non male:-)

    RispondiElimina
  8. @ Charlie: divertiti, racomandi:-)

    @ Angelo e pensa che io e Alessandro, a volte, non siamo molto lontani. Firenze e Venezia le conosco (per modo di dire). Però anche il Giappone e l'Egitto... sai che spettacolo:-)

    RispondiElimina
  9. @ Tutti.
    Io a Firenze ci ho passato un anno di servizio civile, ma la cosa più importante è che passate a Venezia non scordatevi di venirmi a trovare...a disgrazzieti!:)
    Nick

    RispondiElimina
  10. Nick prepara un piatto di spaghetti ai frutti di mare. Lo sappiamo che sei bravo a cucinare:-)

    RispondiElimina
  11. Post che mi ha fatto ridere, l'ho preso come sarcastico e ironico nei confronti di quelli dove si spiattella per filo e per segno dove si passeranno le vacanze/dove si è, sperando in una sfilza di commenti invidiosi. :D Bonariamente, si intende! :D
    A me piacerebbe andare in Giappone o nel Sud-est asiatico, che so, Vietnam, Thailandia... Ovviamente in ogni luogo per uno specifico motivo. :)

    RispondiElimina
  12. Se potessi scegliere di fare una vacanza "a modo mio", sparirei per qualche mese per visitare Londra come si deve. I quattro miseri giorni in cui ci sono stato sono serviti solo a fare da aperitivo.
    E poi farei la stessa cosa con Berlino, ma in questo caso forse può darsi che ci riesca sul serio: se tutto va bene, in autunno alcuni amici vanno là con l'Erasmus, e se la mia situazione lavorativa rimane ballerina non dovrei avere problemi a trovare il tempo per andare da loro ;)

    Poi mi piacerebbe tentare una cosa piuttosto strana: girare per mezza Italia a piedi, fare il pellegrino insomma.

    RispondiElimina
  13. @ Occhio sulle espressioni: mi fa piacere LOL e ovviamente buon viaggio.

    @ Sekhemty: a Londra ci sono stato una volta sola, poco anche per me. Berlino la conosco un pochino di più.
    Girare l'italia a piedi invece non è strano, anche a me piacerebbe. C'è un libro Strade Blu di un autore americano. Lui parla delle strade secondarie americane e be' da quando l'ho letto, una quindicina di anni, fa penso sempre che potrei girare per una anno a piedi e scriverci qualcosa.

    RispondiElimina
  14. Ci avevo creduto pure io... mi devi un'altra birra, allora.

    Io i capelli lunghi e la barba sfatta ce li ho tutti i giorni. Guarda, la voglia di preparare lo zaino e andarmene da qualche parte alla ventura ce l'ho pure io.

    RispondiElimina
  15. Ah, m'ero dimenticato della domanda finale. Io me ne vado una settimana a fare trekking sulle dolomiti, parto sabato prossimo. E poi non so.

    RispondiElimina
  16. @ Daniele, diventerai un alcolizzato a questo punto:-)

    RispondiElimina
  17. Caro Ferruccio, io ho sempre sognato di fare un tour attraverso le oasi del Sahara a cavallo. Ma dato che di deserto si tratta, farei un giro anche per certe uadi.... a cavallo naturalmente. Coltivo questo desiderio da sempre. Il silenzio del deserto è la musica che più vorrei ascoltare accanto al respiro di un nevrile Asil

    RispondiElimina
  18. Bellissima vacanza, facci un bel reportage dettagliatissimo.

    RispondiElimina