sabato 23 aprile 2011

Oggi “regalo” libri

È così dal 1996: data scelta dall’Unesco, corrispondente all’anniversario della morte di tre grandi autori.

Quest’anno il tema principale della giornata è il libro come avvicinamento e dialogo tra culture:

“il centinaio di eventi distribuiti in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale testimoniano l’impegno per valorizzare il libro come strumento insostituibile capace di unire popolazioni e generazioni diverse e permettere il fluire di pensieri liberi, contribuendo all’avvicinamento delle culture e a formare una società globale orientata alla reciproca conoscenza, tolleranza e all’interculturalità“.

C’è da riflettere.

Io, per l’occasione, fingerò di regalare un libro a tutti coloro che lo desiderano, senza badare a spese. Voi, naturalmente, dovete stare al gioco e fare finta di desiderarne uno aggiungendo in un commento il titolo del libro che vi piacerebbe ricevere.
Lo so che è un po’ da bastardi, ma a volte basta il pensiero. 

O no?

22 commenti:

  1. Bastardo!:) :) :) XD XD XD
    Detto nel senso affettuoso del termine.LOL
    Ok vediamo un po, regalami LA STORIA ILLUSTRATA DI LINDA LOVELAC...ooops, volevo dire facciamo IL PENDOLO DI FOUCAULT di Eco.

    RispondiElimina
  2. Mi regali la prima edizione della Divina Commedia? Grazie :)

    RispondiElimina
  3. Bella questa idea! Io preferisco avere una sorpresa, perciò, visto che un po' mi conosci, scegli tu un titolo che mi si adatti.
    Aspetto fiducioso!
    Temistocle

    RispondiElimina
  4. Mi piacerebbe "il salmone del dubbio" di Douglas Adams, ma dato che è fuori produzione, mi accontenterei anche di "nessun dove" di Neil Gaiman!

    RispondiElimina
  5. Davvero? Qualsiasi libro?
    Farei una pazzia per "Unico indizio, la luna piena" di Stephen King, ultima edizione, credo, nel 1980 o giù di lì, praticamente introvabile.

    L'ho letto in e-book quindi almeno questo piacere l'ho avuto, ma averlo fra le mani...

    Ah e poi, Ferruccio, hai mica visto quella copia de "Gli ineffabili cinque", che non trovo da nessuna parte ormai da dieci anni?

    E tu Ferruccio che libri vuoi in regalo?

    RispondiElimina
  6. Chissà se morirò prima o dopo di una data? Intanto, Mr. Ferru, tenuto conto della gratuità della faccenda, regali, regali pure sorprendendoli, che gratificarsi gratificando in leggerezza sarà un colpaccio che la insulteranno per il resto della vita:)
    Frank Spada

    RispondiElimina
  7. Davvero non so.....l'invito è allettante e forse preferirei qualcosa a tua scelta....non ci conosciamo bene e perciò facciamo un giochino....Cosa mi regaleresti? P. S. Un "aiutino"....amo molto leggere ma, se un libro non mi" prende" subito, meglio lasciar stare....Tendo a "divorare" un libro che mi piace e poi rileggerlo con calma. Quando sono dentro un libro veramente, nulla mi può impedire di leggerlo fino alla fine.Ciaooooo.

    RispondiElimina
  8. Volevo fare anch'io il bastardo con qualche edizione originale autografata dell'Ottocento... invece mi limito a chiedere un qualsiasi romanzo tradotto in italiano di J.P. Donleavy che non sia Ginger Man o Fiaba a New York, incredibilmente i soli rimasti in catalogo (ma anche il secondo è ormai introvabile) in questo merdoso paesucolo del quarto mondo neomedievale (ci sono edizioni degli anni Sessanta e Settanta, ma valle a scovare...)

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Io sono buono e mi accontento di questo: http://cantosirene.blogspot.com/2008/07/il-libro-pi-caro-del-mondo.html
    Grazie Ferru, se non ci fossi tu! ;)

    RispondiElimina
  11. @ Nick: ottime scelte:-)

    @ Daniele, se riesco a trovarla:-)

    @ Tim: confida, confida:-)

    @ Fabrizio: già tuoi:-)

    @ Michela: a te regalo una biblioteca:-)

    RispondiElimina
  12. @ Frank, ormai sei nell'eternità:-)

    @ Rossorosso: curiosando nel tuo blog magari riuscirò a farmi qualche idea:-)

    @ Zio Scriba: farò del mio meglio per accontentarti:-)

    @ gian_74: nel mio blog c'è la versione aggiornata del libro più caro del mondo:
    http://ferrucciogianola.blogspot.com/2010/09/il-libro-piu-caro-del-mondo_2432.html
    :-)

    RispondiElimina
  13. Bhe un regalo è sempre un regalo :)
    ma se proprio dovrei scegliere, gradirei il "Deserto dei Tartari",
    che ne dici???
    Grazie per il pensiero....

    RispondiElimina
  14. Edizioni originale, e ovviamente autografata, di Dracula ^^

    E.

    RispondiElimina
  15. Visto che insisti, io vorrei questo: http://bit.ly/f0n8bs
    Ero quasi tentato di ordinarlo, visto lo sconto, poi ci ho ripensato e a meno della metà di quel prezzo di libri ne ho presi tre.
    Però mi fa gola...

    RispondiElimina
  16. "Racconti fantastici nella Russia dell'Ottocento"!
    Diventato abbastanza raro... :D

    RispondiElimina
  17. Ah, che bel pensiero Ferru! Io desidererei gli inediti in Italia della mia adorata Fred Vargas (ok, sono più di uno, però, beh, ricambierei con il libro che tu gradiresti!)

    RispondiElimina
  18. @ Emanuele: wow (paura)

    @ Sekhemty: cavolo sei appassionato di araldica?

    @ Luigi: roba tosta:-)

    @ Charlie: mi metto subito alla ricerca:-)

    RispondiElimina
  19. Regalami "la fabriche dai predis" di Bellina, da sempre boicottato dal vaticano. grazzie :)

    RispondiElimina
  20. Si Ferrucciao, mi appassiona un bel pò!
    Unisce arte e storia ed è un argomento molto affascinante!

    RispondiElimina
  21. @ gelostellato: sarà fatto:-)

    @ Sekhemty: ah, le passioni:-)

    RispondiElimina