lunedì 4 aprile 2011

L’uomo più letto al mondo

Matthew Carter non è uno scrittore; al suo attivo non ha nessun romanzo e nessun best seller di successo, ma in teoria rimane l’uomo più letto al mondo. 

Il motivo?

Be’ il motivo è molto semplice.

Il signor Carter è un tipografo Londinese di settantaquattro anni e si può tranquillamente affermare che attualmente la maggior parte dei testi, usati nella stampa e nel mondo dei computer, siano scritti utilizzando i font da lui inventati.

È lui infatti il creatore del Bell Centennial, il carattere che ancora oggi viene usato per gli elenchi telefonici americani.

È rimane sempre lui l’inventore del Times New Roman e dell’elegante Georgia, benché la sua vera rivoluzione tipografica si chiami Verdana.


18 commenti:

  1. Praticamente un Manuzio del XXI secolo.

    RispondiElimina
  2. Fiqo! Non ce lo sapevo, anzi mi sto andandomi a cercare il Bell Centennial.

    RispondiElimina
  3. Geniale, non avevo mai pensato a questo risvolto della scrittura!
    (non potresti rimettere la vipera come foto su FB che faceva meno paura?)
    Temistocle

    RispondiElimina
  4. E allora io vi chiedo: qual è il font da utilizzare per mandare un po' di roba (racconti, romanzi) ai concorsi?
    Si prega cortesemente di indicare due fonts: uno per i testi scritti e stampati in bella copia, uno per i file (quando cioè il testo si legge su un video).

    RispondiElimina
  5. Quel tipografo Inglese è il mio eroe.
    :)

    RispondiElimina
  6. @ Giuda: contento che ti sia piaciuto:-)


    @ Tim: è la visione termica della vipera:-)

    @

    RispondiElimina
  7. @ Fini: il Garamont per la stampa forse il verdana a video... o no?

    RispondiElimina
  8. @ Nick, davvero,

    a proposito Nicola manda pure ciò che sai per posta, lo leggerò volentieri:-)

    RispondiElimina
  9. Hai capito l'ometto?! Astuto ed in panciolle rimarrà negli annali per sempre! :)

    RispondiElimina
  10. @ Charlie, certo che ce ne sono di personaggi in giro :-))

    RispondiElimina
  11. A me come font piace molto l'Eurostile: è semplice ed elegante ed ha un aspetto che richiama molto gli anni 60.

    RispondiElimina
  12. @ Sekhemty: in settimana dovrei postare un articolo sui font di scrittura:-)

    RispondiElimina
  13. Per lo meno se li è fatti i soldi? XD

    RispondiElimina