giovedì 21 aprile 2011

La lista di Zweilawyer e una confessione

La lista di Ebook apparsa sul sito di Zweilawyer nei giorni scorsi mi ha indirizzato a prendere una decisione nei confronti di una scelta che, pur avendomi dato delle soddisfazioni, mai mi ha convinto sino in fondo. Si tratta ovviamente del romanzo a puntate postato sul blogNoi siamo senza Dio”.

Mi vergogno un poco, ma intendo interrompere la pubblicazione a puntate e proporlo direttamente in formato ebook la prossima estate, magari in contemporanea con la raccolta di scrittori famosi.
Ci pensavo da circa un mese e finalmente ho preso il coraggio di confessarlo.

I motivi sono diversi.

Il primo è dettato dalla necessità di fornire un prodotto finito senza costringere il lettore ad attendere la domenica. Domeniche che con l’arrivo della bella stagione stimolano tutto, ma non la lettura di un romanzo su un blog.

Il secondo mi ricollega ancora alla lista. Ci sono i lavori di diversi amici: Girola, Milano, Poporat, Silvestri e insomma verso di loro provo un po’ d’invidia. Sana, ma sempre invidia e forse per una crescita professionale ritengo che il metodo da loro usato sia quello.

Non c’è nessun aspetto speculativo sotto. Non ho intenzione di guadagnare soldi mettendo in vendita un eBook. Sarà del tutto gratuito. Ma voglio scusarmi con coloro che erano soliti leggere le puntate e commentarle. Chiedo soltanto un po’ di pazienza e se potete perdonatemi.

10 commenti:

  1. Macchè perdono e perdono.:)
    Il romanzo è il tuo o no?
    Ne puoi fare quello che vuoi, noi tuoi lettori ed amici lo leggeremo comunque in versione Book;come ti ho detto altre volte anche in privato, io pagherei per quel romanzo. Inoltre sono da sempre convinto che gli autori, se validi, vadano premiati e debbano essere pagati( certo non i prezzi fuori dal mercato e dal Mondo di tanti editoracci nostrani9 per la loro Opera.
    Quindi smettila di scusarti e và a scrivere, avanti marsh.... ;)

    RispondiElimina
  2. @ Nick, te lo mando anteprima, appena è sistemato.

    Il mese prossimo dovrei incontrare Matteo e proverò a rivolgermi a lui per la parte tecnica:-)

    RispondiElimina
  3. Ti ho sempre scritto che non ho letto le singole parti perché preferisco il prodotto fatto e finito, mettermi lì con la mia calma e divorarlo intero o a pezzi. Quindi per me va benissimo.
    Temistocle

    RispondiElimina
  4. @ Tim: infatti ho pensato a te e Glauco:-)

    RispondiElimina
  5. La decisione è tua, ci mancherebbe ;-)

    Il mio modestissimo parere è che potresti tenere in piedi entrambe le opzioni: racconto a puntate e infine ebook conclusivo.
    Ma in fondo andrà benissimo anche "solo" l'ebook conclusivo ;-)

    RispondiElimina
  6. Grazie Alex, per te è un modestissimo parere per me i tuoi consigli sono grasso che cola...

    RispondiElimina
  7. Chi prende le decisioni sei tu, e nessun altro....
    Personalmente preferisco il prodotto bello e finito, quindi in questo senso la tua scelta mi va bene.
    Solo una domanda,da dove si potrà scaricare??? (ps: non sono ancora molto esperto) :)

    RispondiElimina
  8. @ Max: penso di ricorrere a
    http://www.ebookandbook.it/

    :-)

    RispondiElimina
  9. Avevo in mente di chiederti notizie, in effetti.
    Non vedo l'ora di leggerlo!
    Comunque penso che la tua possa essere stata una scelta felice: io ne ho letto solo alcune parti, perché quandomi sono resa conto che si trattava di qualcosa di veramente buono ho deciso di aspettare che ci fosse tutto, per godermelo tutto insieme... non ce la faccio a interrompere le letture di settimana in settimana.
    Ora sono assolutamente curiosa, non vedo l'ora di leggerlo per intero :)

    RispondiElimina