mercoledì 30 marzo 2011

Finalmente un insulto


Se devo essere sincero, lunedì mattina, quando sono andato a controllare il blog e mi sono trovato in testa ai commenti quel vaff… ho sorriso. D’altra parte, la prima cosa che ho pensato è stato al Fun Cool di gelostellato. Insomma pensavo di trovarmi di fronte a un bel commento carico di ironia e simpatia da parte di qualche elemento della banda che bazzica il suo blog, invece, leggendolo meglio e vedendo a quale post era riferito mi sono reso conto che si trattava di qualcuno a cui ho urtato la sensibilità.
Ci sono rimasto secco, perché non me l’aspettavo. 
I miei post sono semplici, non hanno pretese intellettuali e da maestro, ma allo stesso tempo sono molto chiari e immediati e già questo mi lascia perplesso. Capisco che a volte possa essere difficile cogliere il significato ironico che può esserci alla base di una notizia proveniente dal futuro, ma non è giustificabile mandare al diavolo una persona, che dedica del tempo e delle risorse a un blog, in malo modo e perdipiù nascondendosi in anonimato soltanto perché magari ci si aspettava qualcosa d’altro.
D’altro canto con gli insulti ci si rimette sempre.
Non cambia niente da parte mia, continuerò a lasciare la possibilità di commentare a chiunque, chiedendo soltanto di lasciare un nome a chi lo fa in veste anonima. In fondo su qualche migliaio di commenti che ho ricevuto è la prima volta che si presenta un commento in veste dispregiativa (offensiva mi sembra troppo).
L’ho rimosso naturalmente e ora sono pentito perché avrei potuto mostrarvelo e costruirci un articolo magari più originale, ma cose volete le idee molte volte arrivano in ritardo.

23 commenti:

  1. Huahuahuahua scusa se rido Ferru... ma di tanti post che potevano fruttarti un vaffa, proprio quello?
    E si vede che hai colpito dove fa male... :D
    Probabilmente qualche artista sottovalutato e incompreso... :D
    Che vuoi, è una vitaccia eh :D
    (O non sarà che manco gli alieni se lo sono ca**to? :D)

    RispondiElimina
  2. E' pur sempre meglio dell'indifferenza, almeno questa è la mia idea, anche se la codardia mi da sulle palle

    RispondiElimina
  3. Questi sì che sono "Amici"! ;)

    RispondiElimina
  4. Per parte mia, qualche giorno fa ho avuto il commento, diciamo così, 'negativo' da una tizia che ce l'aveva con me perché avevo osato parlare male di un libro (che poi non parlavo male del libro in sé, ma dell'italiano in cui era scritto, e con tanto di prove!) Ho cercato di rispondere con la sua stessa ironia e tutto è finito lì. Devo dire di esserci rimasto male all'inizio, perché non capivo tanta acrimonia (si può scrivere sul blog questa parola, gentile signora Rossana?), poi ho capito che è giusto che ognuno dica quello che vuole, altrimenti tanto vale chiudere o mettere la censura ai commenti. In fondo il mondo è bello perché è vario!
    Temistocle

    RispondiElimina
  5. Dal tuo shok capisco che non ti capita molto spesso...

    Bhè sei fortunato.
    Io parlando di economia, e sbufalando assurde teorie complottiste vengo periodicamente sommerso da una caterva di insulti e minacce, a volte di morte.

    Stai tranquillo, un imbecille che non la pensa come te ed è convinto di poter insultare e magari mettere sotto cattiva luce il tuo lavoro lo troverai sempre

    RispondiElimina
  6. Certo che sei un polemico. Eh , Ferru ?
    No a parte gli scherzi, sono con te. Chi si comporta in questo modo e poi si nasconde nel' anonimato è solo una persona vigliacca. E non ha nessuna giustificazione.
    Un conto è dissentire in maniera civile altro è offendere. Poi per un post scherzoso come quello che avevi scritto...
    No quella persona non ha nessuna giustificazione.

    RispondiElimina
  7. Sai quante volte ricevo commenti o email del genere? Ovviamente tutti anonimi :)

    Chi insulta come anonimo è un perdente. Perché è un coniglio.

    RispondiElimina
  8. Non te la prendere. Io una volta ho ricevuto un commento di uno che, avendo letto (molto) superficialmente un mio post, si è sentito in diritto di farmi una filippica. Io le accetto le critiche, ma la cosa ridicola era che le reprimende di quel commentatore non coincidevano in nessun modo con la politica del mio blog. Per capirci, mi accusava di "parlare da solo" e non mettermi in gioco. Praticamente non aveva letto una cippa del mio blog, neppure lo spazio in cui è specificato che i miei scritti sono a disposizione per chiunque voglia leggerli e criticarli.
    Aveva solo dato un'occhiata distratta a un post e tanto gli è bastato per sentirsi in diritto di darmi lezioni di comportamento...
    Sono cose che succedono.

    RispondiElimina
  9. Come ti ho scritto ieri su Feisbùk, "so' soddisfazioni".
    A me nei post "politici" (e non solo) ne hanno scritte di tutti i colori.
    Dagli insulti più beceri a quelli più coloriti.
    Idem per quanto riguarda i video su Youtube.

    Unico consiglio: gli insulti vanno lasciati. Sai perchè? Perchè si commentano da soli, e chi li scrive (in genere sono frustrati che davanti uno schermo si sentono "potenti", ma che non valgono mezza tacca nella vita reale)esprime in pieno ciò che è la sua persona. :D

    RispondiElimina
  10. Senza insulti non si è nessuno :D

    RispondiElimina
  11. @ Michela, anch'io ho pensato al genio incompreso:-)

    @ Mark, concordo:-)

    @ Gian_74: amici veri XD

    @ Tim: capirei l'astio nei confronti di qualche articolo o di qualche considerazione, ma qui è un insulto del tutto gratuito:-)

    RispondiElimina
  12. @ Palle quadre: è il primo vero insulto, ma ne arriveranno altri:-)

    @ Nick, sono proprio polemico, speravo di avere un post di insulti e invece sono tutti solidali XD

    RispondiElimina
  13. @ Daniele: ero ora anche per me:-)

    @ Ariano, tranquillo non me la prendo sono considerazioni, non mi era ancora successo e insomma lo aspettavo con ansia:-)

    @ Angelo: certo, non li cancello la prossima volta:-)

    @ Alex: infatti, ero indeciso se postarne uno io XD

    RispondiElimina
  14. dai, ti prego
    fingiti anonimo e rimetti l'insulto... fallo per noi!
    IN SUL TO
    IN SUL TO
    IN SUL TO!

    Se non lo fai urti la mia sensibilità e ti insulterò anonimalmente!
    (no, non è un errore di battitura, allocco! :)

    RispondiElimina
  15. @ gelostellato: ma va Fun Cool :-)

    RispondiElimina
  16. Se proprio vuoi, ti posso fare un banner dedicato con insulto...
    fammi sapere ;)

    hell

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. It’s really a nice and helpful piece of information. I’m glad that you shared this helpful info with us. Please keep us informed like this. Thanks for sharing.

    paxil

    RispondiElimina
  19. Il dissenso espresso solo con insulti è il rischio che ogni blogger deve "mettere in conto" quando decide di pubblicare un post e/o un commento personale. Ma tale rischio non deve giustificare questo comportamento da....(pseudo)critico d'arte che usa rivolgere ad alta voce piacevoli aggettivi a coloro che osano contraddirlo........indovina chi è? Anzi, l'anonimo commentatore ha perso un'occasione di esprimere la propria opinione.....ammesso che ne avesse una!
    Io non ho avuto ancora questa fortuna, "...ma va a lavorà..." è il commento più ostile che ho ricevuto. :-)
    Comunque puoi rivolgerti alla Polizia Postale, Digos, Scientifica ed Autorità Giudiziaria per tutelatre la tua persona......oppure sorridere e convenire che la mamma dei ...beep.... è sempre in cinta....:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' certo Italo, sorrido. In fondo mi ha permesso di realizzare un post:-)

      Elimina
  20. L'hanno fatto anche con me ma tanto si nascondono in anonimo i polli

    RispondiElimina