venerdì 4 marzo 2011

Chi sono, da dove vengo, dove vado

Sono circa di anni e mezzo che utilizzo la rete per la mia attività di scrittore. Risale infatti al settembre 2008 il primo racconto postato dal sottoscritto in un sito dedicato alla letteratura.
Da allora di strada ne ho fatta parecchia e sono orgoglioso di questo: a parte la crescita del blog c'è pure qualche pubblicazione in antologie - ma ne parlerò al momento opportuno.
C’è ancora molto da fare, me ne rendo conto e non vorrei apparire presuntuoso, tuttavia mi sembra opportuno oggi inserire un po’ di informazioni che mi riguardano: qualche dato biografico e i vari profili dei vari Social Networking a cui sono iscritto.
Alcuni, in realtà, non so neppure come si usano, altri li ho creati più per curiosità che per un vero interesse. Ma ci sono e se qualcuno lo ritiene opportuno ne può approfittare per fare una visita. Sarebbe un piacere.

13 commenti:

  1. Ti ho amicato su anobii, l'unico social network di cui faccio parte.

    RispondiElimina
  2. Alcuni non sai come si usano? :)
    Aspetta che faccio una scommessa su quale in particolare :P
    L'ho mollato proprio... chiede troppo e non dà nessuna soddisfazione :)

    RispondiElimina
  3. @Daniele: per ora no:-)

    @ michela: ti lascio la parola..
    myspace?

    RispondiElimina
  4. Ehm no, credevo che ti riferissi ad Anobii :)
    Myspace, non ho mai avuto il paicere.

    RispondiElimina
  5. Anobii mi sembra la roba più inutile del mondo :)

    RispondiElimina
  6. Che conosco sono Twitter,Myspace e tempo fa "andava di moda" Netlog. Attualmente uso sempre fb. Gli altri li guarderò si e no una volta ogni 3 mesi. Se ti portano visite aggiornali spesso ;-)
    Giacomo

    RispondiElimina
  7. @ Michela, anche anobii non scherza.

    @ Alex: infatti io non ho ancora capito a cosa serva:-)

    @ Giacomo, a parte FB, gli altri non mi portano visite:-(

    RispondiElimina
  8. Eccone un altro che usa i social per curiosità :-) per poi magari lasciarli stare per mesi e mesi dimenticandone a volte l'esistenza come fa il sottoscritto? :-)
    Proprio così... a volte mi sento un parassita della rete ^^

    E.

    RispondiElimina
  9. @ emanuele: bello "parassita della rete". Sì, mi comporto allo stesso modo

    RispondiElimina
  10. accipicchia, che titolo impegnativo !!

    RispondiElimina