giovedì 27 gennaio 2011

Quanto imprecate contro il vostro pc?

A giorni dovrebbe arrivarmi l’iMac. Ancora qualche settimana di pazienza e spero che finisca la rabbia che accumulo tutte le volte che accendo il portatile. Come minimo perdo un’ora di lavoro al giorno, e perdere un’ora al giorno per la stesura di un racconto vuol dire buttare all’aria tre o quattro cartelle alla settimana.
Mica me lo posso permettere. Già mi succhiano il sangue come vampiri sul posto di lavoro vero e proprio e recuperare qualche ora di tempo per scrivere, specialmente in questo periodo è un’impresa titanica. Se poi quel piccolo spazio di libertà me lo devo dividere con una carogna di sistema operativo o un antivirus del cavolo che si prendono tutta la memoria disponibile lasciandomi  soltanto la possibilità di inserire un carattere al minuto, capite subito come posso sentirmi. Soltanto ieri sera ho buttato all'aria due ore con aggiornamenti vari e altre  noie. 
Giuro che a volte prenderei un Kalashnikov e sparerei a quel dannato marchingegno senza pietà.
Grazie al cielo, non l’ho ancora fatto, ma le imprecazioni – tanto per usare un eufemismo – si sprecano e vorrei tanto sapere se sono il solo a farlo. Ora potrei fare un sondaggio, ma è senza dubbio più divertente leggere le vostre impressioni: perché temo sia una problematica comune. 

22 commenti:

  1. Io ho avuto problemi agli inizi, ora onestamente no. Dipende molto dall'apparecchio: quando vedo che un pc comincia a dare i numeri, per significa solo che va sostituito con uno nuovo.
    E' un problema più economico che nervoso.

    RispondiElimina
  2. Stefano Gerosa27 gennaio 2011 11:14

    Io ho risolto la questione in un modo molto semplice: quando ho acquistato un pc nuovo, l'ho subito portato da un amico tecnico informatico e l'ho fatto "truccare" peggio di uno dei motorini che usavamo da ragazzini...in questo modo so che perdo le garanzie del pc, ma di contro sono certo che non dovrò affrontare i problemi che ti angustiano....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stefano...quando trucchi un pc gli accorci IMMEDIATAMENTE la vita...il tuo amico ti frega solo soldi!

      Elimina
  3. Mah, direi che concordo con Ariano. Io ho preso un pc ormai 3 anni fa, piallato Vista, messo XP e tutto è filato liscio.
    Da qualche settimana ho Win7 e mi trovo davvero benissimo.

    RispondiElimina
  4. Io contro il pc sono il più grande ed accanito imprecatore al mondo.
    Turpiloqui che neanche immagini.

    Comunque se il pc ti crea problemi prova a leggere uno dei miei post:
    Come tenere il pc aggiornato e veloce.
    Forse ti aiuta, a meno che il tuo portatile non sia uno scassone del 1200

    RispondiElimina
  5. Sistemare PC è un lavoro che ho sempre fatto per gli amici. Assemblo macchine sin dai tempi della scuola. Per cui non bestemmio mai contro il PC. Ciò che non capisco è perché un SO come Windows debba, ancora oggi, soffrire di debolezze ereditate sin dalle sue primissime versioni.

    Un computer può avere una vita lunghissima se ben mantenuto. Su Windows consiglio l'eliminazione del crapware, la pulizia del registry, una bella deframmentazione del disco... tutte cose da fare almeno una volta all'anno, meglio due, facciamo tre.
    Poi... lo ammetto, certe volte bisogna agire con risoluzione. Formattare e reinstallare solo ciò che è veramente necessario. Eventualmente fare un bel disco immagine del PC pulito, così da poterlo recuperare quando necessario.

    Win7 non è male, ma si trascina comunque sulle spalle gli stessi difetti delle macchine precedenti. Software installati che sovrascrivono librerie di sistema, registry che logga persino quando ti alzi per andare al bagno, etc etc.

    A ogni modo, per gli amici queste cose le facevo... (ho smesso quando hanno cominciato a credere che fossi sempre a disposizione, con telefonate ad orari improbabili e pretese assurde).

    A casa mia c'è un Mac. E a casa mia non ho mai sofferto patemi. ^_^

    RispondiElimina
  6. @ Ariano, Stefano, Matteo: mi fa piacere che non imprecate...
    a proposito Matteo ho visto le foto:D

    @ Palle Quadre: vado sicuramente a leggere.

    @ Glauco: ho seguito un tuo consiglio estivo e ho preso l'iMac - mi sono arrivati i tuoi libri:-)

    RispondiElimina
  7. E'vero..pienamente d'accordo con te! Più volte e sempre più spesso in queste settimane ho riscontrato i tuoi stessi problemi. E spesso sono stato alle prese con aggiornamenti..sistem pack ecc.. Come mai hai scelto l'iMac...cioè..come mai la scelta radicale di cambiare s.o.? ....Più che altro perdere 3-4 cartelle a settimana ti fa perdere ritmo e costanza che hai cumulato sin ora e questo non va bene. Se poi ti succhiano sangue anche sul posto di lavoro ufficiale e devi perdere altro tempo ogni volta è meglio di no. Quindi continua ad imprecare contro le lentezze del s.o. in attesa dell'iMac e non usare nessun Kalashnikov :-) Giacomo

    RispondiElimina
  8. Diciamo il giusto, l’appropriato e consueto carico di madonne che si merita. Non mi azzardo a dire che ultimamente fa il bravo perché poi è il momento buono che ne fa una grossa, ma anche perché bravo non lo è mai, spesso rallenta per chissà quale motivo o ha scazzi d’umore imprevedibili, quindi volano figure allegoriche delle più colorite. Gli venisse un orzaiolo al **** del ****.

    RispondiElimina
  9. Io non ci litigo più, da quando uso Ubuntu non ho più avuto tutti quei problemi che solitamente si pensano inevitabili quando si utilizza un computer.
    I sistemi basati su Linux sono "costruiti" in maniera intelligente e utilizza in modo giusto le risorse di sistema; ora ho l'impressione che quando voglio fare qualcosa il pc questo mi assecondi invece di tentare di mettermi i bastoni fra le ruote.
    L'unico inconveniente, che poi in realtà non è un vero inconveniente, è che bisogna dedicare un pò di tempo ad imparare le sue potenzialità, ma è possibile farlo gradualmente, il risultato è che dopo si ha veramente il controllo sul pc.
    Per quanto mi riguarda non c'è storia, ormai sono un linuxiano convinto, e dico questo avendo avuto modo di usare molto sia windows che mac.

    RispondiElimina
  10. @ Giacomo, pensavo a Mac da almeno un anno:-)

    @ Giuda: vedo che la pensi un poco come me:-)

    @ Sekhemty:
    "Per quanto mi riguarda non c'è storia, ormai sono un linuxiano convinto, e dico questo avendo avuto modo di usare molto sia windows che mac."

    questo paragrafo mi fa sorgere dei dubbi che non avevo considerato, ma linux ti giuro non l'ho mai preso in considerazione:-)

    RispondiElimina
  11. Avevo i problemi *noti* col pc vecchio (ma era vecchio vecchio eh, quasi un cuGino del commodore 64) :D
    Col portatile mi trovo bene, ma c'è da precisare che sono assolutamente ignorante in materia, e da un sei mesi circa, all'accensione appare una finestrella di errore di sistema con tanto di DOOOONG sonoro. Ma, finchè va, shhhh. ;)

    RispondiElimina
  12. io non ho problemi frequenti e nemmeno gravi con win, solo una volta ne h avuto uno che mi sembrava insormontabile, ma alla fine sono riuscita pure a risolvermelo da sola, dopo 20 ore filate di tentativi e voglia di prendere il pc a sberle (se ti interessa leggi qui http://paroleperaria.blogspot.com/2010/01/nottata-in-bianco-tra-tentativi-random.html)... però frequentemente faccio le cose consigliate da gloutchov... forse sarà per questo che il mio portatile, che ha 3 anni e mezzo e che sta acceso praticamente sempre, ancora va abbastanza spedito?!

    RispondiElimina
  13. @ charlie: certe cose è meglio non conoscerle:-)

    @ Fra, benvenuta... Glauco è un maestro nella conoscenza informatica:-)

    RispondiElimina
  14. Io lo adoro il mio PC...

    Non gli impreco certo contro! Gli parlo ragionevolmente, con dolcezza, lo tratto bene, lo motivo...

    E' stato solo quando ha iniziato a rispondermi che ho cominciato a preoccuparmi davvero.

    RispondiElimina
  15. @ Michela, attenta quando parlano è grave:-)

    RispondiElimina
  16. Anche io vorrei comprarmi un Mac, il portatile che ho visto costa oltre 2000 euro... :(

    RispondiElimina
  17. Io non so cosa significhi avere un problema con il pc...li amo li studio e di ignoranti in materia e di leggende metropolitane si potrebbe scrivere un libro..anzi è stato già scritto..si chiama Perchè il software fa schifo

    RispondiElimina
  18. Io ho su Vista... Puoi ben immaginare..........

    RispondiElimina
  19. Io ho il fegato ormai logorato per colpa del mio portatile e della scarsa connessione che il più delle volte mi abbandona sul più bello...molto spesso lo minaccio che uno di questi giorni lo farò atterrare sul tetto dei vicini ;)

    RispondiElimina