martedì 25 gennaio 2011

Impiccato

Tacasù: al paese mio si usa questo termine per illustrare un periodo carico di lavoro e impegni. Non so se è scritto giusto e ho aggiunto anche una foto per  far rendere al meglio il concetto, ma corrisponde alla situazione che sto vivendo in questo periodo. 
è iniziata all’incirca qualche settimana fa e credo che ne avrò almeno sino a metà febbraio. Avrei bisogno di giornate di quarantotto ore per riuscire a bypassare tutte le rogne alla grande. Ma cercherò di fare il mio meglio perché non voglio rinunciare a nulla. Chiaramente non mi fascio la testa, continuerò a dedicare un paio d’ore al giorno alla scrittura e di certo non interromperò i post con la solita frequenza psicopatica, d’altra parte molti articoli sono pronti e aspettano soltanto l’orario di pubblicazione prefissato. Tuttavia, dubito che per qualche settimana potrò essere presente in tempo reale in rete. Quindi non è detto che a vostro commento ci sia pronta risposta. Lo vorrei fare, ma non so se sarà possibile feisbooccare e bloggerare come dio comanda. Cercherò di fare il possibile naturalmente, ma è meglio mettere le mani avanti.
Grazie al cielo non tutti gli impegni sono sinonimi di rogne. Sabato scorso, per esempio ho partecipato a un corso tenuto da Alessio Valsecchi studiato appositamente per i redattori della casa editrice Edizioni XII e devo dire che ne ho tratto benefici sotto ogni punto di vista. Oltre ad aver avuto la possibilità di apprendere cognizioni tecniche preziose, ho potuto godere della compagnia di persone splendide.
Nota a margine,  segnalo che in questi giorni ho ricevuto altri tre Sunshine Award, uno da parte di Sekhemty , uno da parte di Ariano Geta e uno fresco fresco da Book and Negative. Ringrazio tutti naturalmente, sapere che nella  blogosfera  esiste gente che mi stima, mi fa andare al patibolo con la certezza che non mi spezzerò il collo.  

16 commenti:

  1. E hai vinto anche un bel banner, ora online.

    ;)

    RispondiElimina
  2. Lavorando a testa bassa sicuramente riuscirai a fare tutto e a ritagliarti spazio per la web-life.

    RispondiElimina
  3. @ Hel, grandioso: grazie per ora a buon rendere:-)


    @ Ariano: Apnea più che altro, speriamo passi in fretta e senza brutti momenti:-)

    RispondiElimina
  4. Beh, speriamo che l'impiccagione passi in fretta.
    E complimenti per Sunshine awards :)

    RispondiElimina
  5. Ok vabbene vuoto il sacco.....tra circa 8 anni scriverò il mio primio libro, aspiro a detronizzare la parodi dalle classifiche di vendita...e gradirei una recensione coi fiocchi (la mazzetta è a parte, però fai piano potrebbero sentirmi) anche i Corn-Flaches vanno bene....;-)

    RispondiElimina
  6. @ Sylas: grazie... deve passare per forza questo periodo:-)

    @ Mark: Ricevuto:-))

    RispondiElimina
  7. Lascio il mio commento ad una canzone di Pino Daniele, 'Viento 'e terra':
    Ma c'allucche 'a ffà
    e manco a vuò fernì'
    'a vita è 'nu muorso
    ca nisciuno to fà dà'
    'n goppa a chello ca tene
    e picciò stamme a sentì'
    pierde tiempo a te guardà
    pierde o tiempo a te guardà.
    Temistocle

    RispondiElimina
  8. @ tim: la ricordo, ma la traduzione mia credo non sia completa:-)

    RispondiElimina
  9. salve ferruccio,
    grazie per essere passato a inaugurare il mio blog anche se da editor devo segnalare l'impressione negativa a livello semantico veicolata dal "complimenti comunque" che hai scritto.
    ci sono precedenti per cui il complimenti debba essere comunque e non complimenti e basta???
    spero di no...
    A presto e grazie COMUNQUE :P

    RispondiElimina
  10. @ Laura: sob... (mi faccio piccolo piccolo):-)

    RispondiElimina
  11. Ehi Ferru,

    anche le editor adesso fai incacchiare? LOL

    Comunque, dai, tranquillo, e vedi di darti una mossa col GP che se no te impicco per bene a te ahahahah

    RispondiElimina
  12. Ehm... GP??? Ora che ci penso mi sa che la mossa devo darmela anche io :D

    RispondiElimina
  13. @ Daniele, mi impicco davvero, anche se Laura mi ha suggerito un post:-)

    @ Laura: domenica a mezzanotte si chiude, forza:-)

    RispondiElimina
  14. Su su taca a lauraà che sem minga chì a petinaà i bambùl. Come si suol dire da codeste parti!
    E poi a primavera arriveranno le cicale ad invogliar le pennichelle! :)

    RispondiElimina
  15. @ Charlie non vedo l'ora che arrivi la primavera :-)

    RispondiElimina