lunedì 31 gennaio 2011

Il libro più censurato del mondo

Confesso che quando qualche settimana fa, facendo alcune ricerche in rete, mi sono ritrovato in testa a questa classifica i libri appartenenti alla saga di Harry Potter ho preso un colpo.
Giuro che sono sceso dal fico e mi sono chiesto cosa potevo essermi perso nel frattempo, visto che non ho letto nessun romanzo della saga. Poi ragionando a mente fredda e considerando che si tratta di libri rivolti a un pubblico di adolescenti ho compreso che gli eroi della Rowling possano creare qualche fastidio con le loro avventure fantastiche ed esoteriche.
Tuttavia, arrivare a censuralo, mi pare proprio grossa. A parte che proprio io non sopporto il termine censura: se un libro non merita non si pubblica e basta, ma una volta sul mercato che diritti abbiamo di boicottarne il commercio?
Insomma sono rimasto talmente perplesso da questa rivelazione che quasi quasi mi compro tutti i libri della saga, tanto per capire dove si trova tutto questo male.
Anche se per ora mi limito a linkare la classifica così come l’ho trovata. Tuttavia, per soddisfare un pochino la curiosità, vi linko pure un sito che contiene, con le motivazioni della scelta, tutti i libri considerati proibiti.
Così tanto per parlarne un poco.

22 commenti:

  1. Ecco, questo post capita a fagiolo con quello mio che uscirà il 9 febbraio sui libri tabù ;)

    Sulla censura la vedo come te.

    RispondiElimina
  2. @ Ottimo Daniele, il 9 febbraio sono ancora sotto per lavoro, ah come è andata nel nord europa?

    RispondiElimina
  3. Bene, buona birra e un freddo della miseria, anche se ho rischiato di non partire da Roma prima e di non tornare a Roma dopo :P

    RispondiElimina
  4. Con gli aerei bisogna sempre stare attenti:-)

    RispondiElimina
  5. Non me l’aspettavo neanch’io che li ho letti, figurati. Sapevo della censure e della polemica – anzi, aveva raggiunto il suo pieno proprio mentre li stavo leggendo – ma non che fosse giunta a queste vette. Ti dirò, secondo me c’è troppa religione in giro per permettere alla gente di ragionare a mente lucida, e il fatto che tutti questi invasati vedano Satana in Harry Potter penso mi dia ragione. Poi tiro a indovinare, ma secondo me si sono accaniti perché se un ragazzino legge e ragiona con la sua testa prima che un adulto gli dica cosa pensare, tutto ciò – per alcuni – è inammissibile. Qui non c’entra il preoccuparsi per le letture dei propri figli, perché se a uno frega davvero qualcosa s’informa prima e magari sfoglia pure qualche pagina, è proprio una caccia alle streghe (perfettamente in tema, devo dire) verso una presunta apologia dell’occultismo o chissà che. Una stronzata, specie dopo che leggi le accuse. Ne ricordo una riferita al fatto che in HP non si fa accenno alla religione, quindi sarebbe perversamente inteso a deviare la mente dei bambini verso la magia anziché dio (ok, per me si tratta di sostituire una fantasia con un’altra, ma sono ateo e magari non faccio testo), però – e qui si palesa che neanche l’hanno letto – in HP c’è il Natale e tutto quello spirito di comunione eccetera che rappresenterebbe la ricorrenza (e poi a me metterebbe i brividi il contrario, ossia la religione piazzata dappertutto per indottrinarli fin da piccoli), insomma una serie di obiezioni cretine fatte con ignoranza e malafede. Anche peggio per me è la Folla con Torce e Forconi, tutti quelli che ascoltano ‘sti deficienti senza neanche provare a ragionare da sé (segno che magari anche a loro hanno tarpato le letture e il cervello da piccoli), pronti al rogo perché lo dice Tizio.

    P.S. Poi scusa, ma se pensano che inciti alla stregoneria vuol dire che la credono una realtà possibile, e allora addio, non c’è parola sensata che si possa dire per farli ragionare.

    Della censura in generale penso tutto il male possibile, è semplicemente una prepotenza fatta alla società e all’individuo per impedirgli di fare le sue scelte e usare la sua testa. Che venga da una parte religiosa o politica, devono solo farmi il favore di piantarla. Il cervello è mio e me lo gestisco io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.Hai detto, in poche e splendide parole, quello che ho sempre avuto in mente.Grazie ancora

      Elimina
  6. Ma vuoi scherzare??
    Harry potter CENSURATO? Ti giuro che questa davvero mi mancava...

    Vabbè che vivo un po' fuori dal mondo, ma santo chiodo...

    Giuda l'ha detto meglio di tutti: il cervello è mio e me lo gestisco io!

    RispondiElimina
  7. Cazzo l'avevo detto che c'era qualcosa di perverso in quel maghetto...;-)

    RispondiElimina
  8. La censura è sempre un fenomeno socio-culturale: ciò che è perfettamente conforme e rassicurante in Italia, magari appare inquietante e sopra le righe in un altro paese, dove si decide di tagliare le parti che danno fastidio.
    Da questo punto di vista la censura come fenomeno esisterà sempre, ma si comporrà di decine e decine di fenomenologie diverse legate a discorsi, politici, religiosi, culturali, sociologici, etc.

    RispondiElimina
  9. @ Giuda: la tua frase finale da proprio il senso del disagio che crea un certa censura.


    @ Michela: e sì è toccato anche a lui:-)

    @ Mark: usare l'ironia è sempre il modo migliore per smorzare le polemiche:-)

    RispondiElimina
  10. @ Ariano: discorso legittimo, ma a volte è difficile condividere certe prese di posizione:-)

    RispondiElimina
  11. Ah, la saga potteriana non me la si tocchi! Censurarlo mi pare eccessvo, anche se argomenti un pò difficili da masticare ce ne sono, soprattutto nel quarto e nel quinto, se non ricordo male, essendo io incapace di ricordare titoli e ordine, nonostante la passione.

    RispondiElimina
  12. @ Charlie: il mondo è pieno di matti e l'andamento dipende un po' da come si svegliano:-)

    RispondiElimina
  13. Sconcertante che ci sia gente che brucia la sua vita cercando di sforbiciare o passare un pennarello nero sulla roba creata da qualcun altro.
    La razza umana è davvero malata.

    RispondiElimina
  14. Dovrebbero censurare la bibbia per tutte le baggianate che contiene,non i libri di H.P. .-.

    RispondiElimina
  15. Ho cercato d'inserire un commento, ma....non c'è:-)Avanti tutta e...GRAZIE

    RispondiElimina
  16. Mah la censura ha fatto il tempo suo..non c'è + nulla che non si sappia e visto già..

    RispondiElimina
  17. magari è un modo per renderlo ancora più popolare ora che la saga è finita, altrimenti non ho parole..

    RispondiElimina