giovedì 9 dicembre 2010

Imprimete il vostro nome sul monte Olimpo di Marte

Oggi, dodici luglio 2032, per la prima volta da quando un essere umano ha messo piede sulla superficie marziana, una spedizione scientifica è giunta sulla cima del vulcano Olimpo. La spedizione composta da tredici uomini, quattro donne, sei androidi e due collie ha superato l’ultimo ostacolo, causato da un forte vento che soffiava a trecento chilometri l’ora, alle ore nove di stamattina e alla dodici ha annunciato via radio di aver conquistato la cima. Il capo spedizione ha issato le bandiere degli sponsor in preda a un forte stato emotivo, tanto che altri membri della spedizione lo hanno preso per ubriaco. Un altro limite umano è stato quindi superato: limite che negli ultimi due anni aveva causato quasi duecento vittime.
La spedizione ha impiegato quasi tre mesi per percorrere a piedi i duecento chilometri che separavano il punto di partenza dalla meta finale ed è ricorsa a un equipaggiamento assolutamente futuristico.
Adesso, non si conosce il vero scopo scientifico della missione. Si sa che i membri umani della spedizione prenderanno la via del ritorno domani mattina. Tuttavia gli androidi rimarranno per sempre gli androidi e  avranno il compito di imprimere sulle rocce rosse del vulcano le dediche e segnali di chi lo desidera.
Naturalmente per accelerare i tempi, se desiderate che qualcosa di voi rimanga impresso sulla superficie marziana, potete lasciare un segnale nei commenti sotto questo post.
Grazie J

17 commenti:

  1. Bravo Giuseppe: androidi già al lavoro:-)

    RispondiElimina
  2. ma non ci vogliono almeno 40 min affinche il segnale dalla terra anche alla velocita della luce arrivi su marte? allora come sono gia al lavoro? :P

    RispondiElimina
  3. Fra l'altro proprio poco tempo fa ho letto un articolo dove si ipotizza che il monte Olimpo possa essere solo una parte di un vulcano molto più esteso che comprende l'intera regione di Tharsis.
    http://tinyurl.com/2ee52ew

    RispondiElimina
  4. @ Giuseppe, tranquillo, siamo noi indietro... quei maledetti androidi ne sanno una più del diavolo.


    @ Sekhemty: immagino che quando giungeremo su Marte, le sorprese non mancheranno:-)

    grazie :-)

    RispondiElimina
  5. scopriremo che i mimimmi esistono veramente! :D

    RispondiElimina
  6. Ah sì, ci faremo qualche risata alle spalle del Gerarca Barbagli:-)

    RispondiElimina
  7. Prima o poi il marketing arriverà anche a questo. "Vuoi fare una regalo unico alla persona che ami? Incidi il suo nome sulla superficie delle Luna! Prezzi modici a partire da 1000 €. E' inclusa nel pacchetto una foto dell'astronauta mentre trascrive nome e dedica".

    RispondiElimina
  8. @ Più o meno... non occorre molta fantasia per immaginare queste cose eh?

    RispondiElimina
  9. Tredici uomini e QUATTRO donne? E magari pure racchie.
    Non funzionerà mai.

    :D

    RispondiElimina
  10. Queste cose esistono già.Qualche tempo fa,due anni per la precisione,c'è stata la possibilità offerta dalla Nasa di registrare nomi suun cd da lasciare su Marte:)
    Meditate gente,meditate -)
    Certo però che senza lettore come ca.....faranno gli alieni o i nostri discendenti a leggerlo questo cd?

    RispondiElimina
  11. @ Hell: cavolo i nuumeri sono un vero problema per me. 13 + 4, fa 17, anche un numero che porta male. Hai ragione:-)

    @ Nick: inventeranno uno strumento che bypasserà la tecniologia attuale:-)

    RispondiElimina
  12. Il problema è che c'è troppa competizione. Quattro sole donne e più del triplo di uomini... La vedo dura tutti quei mesi, lassù...

    ;)

    RispondiElimina
  13. Uh, e se ti lasciassi un link? Non che voglia pubblicizzare qualcosa in particolare, ma spammare su Marte mi sembra un'occasione irripetibile.

    RispondiElimina
  14. @elgraeco: ci sono anche due androidi, può darsi che siano dei Nexus-6 modello Pris ;)

    RispondiElimina
  15. E i collie?! Che fine fanno? Uè non li lascerete in balia degli androidi bruTi! (un bel graffito: C.L.S. Collie Liberi Subito!) ;)

    RispondiElimina
  16. @ Silas F: occasione davvero unica.

    @ Sekhemty: volevo scriverlo che si trattava di androidi femmine, modello Pris (ma uno è come Roi Batty)

    @CharlieB: i collie si arrangiano alla grande, scorrazzano su Marte come cavalli selvaggi:-)

    RispondiElimina