venerdì 17 dicembre 2010

Il personaggio che più mi ha incuriosito in questo 2010

Non è Assange. Non è nemmeno Zuckerberg. Non che abbia qualcosa contro di loro, sia chiaro. Ma l’attività che si sono scelti non è in testa alle mie aspirazioni. In verità, magari non al livello di Assange, qualche curiosità riguardate qualche personaggio famoso l’ho postata anch’io. Pensandoci bene, dico che non sarebbe male neppure avere mezzo miliardo di persone che seguono il blog (semplice allusione a seguirmi), ma la loro vita, ripeto, non mi attrae particolarmente.
Nutrivo degli interessi verso qualche blogger, adesso amico e anche verso qualche scrittore nostrano cui cui fortunatamente ho legato un po’.
Ma verso il signore ritratto  nella foto in testa al post sono ancora a zero.  Maledizione, ha cominciato a intripparmi appena Edizioni XII ne ha parlato in tempo non molto lontani. Senza ombra di dubbio, credo che, per quest’anno, sia Brian Keene il personaggio che più ha attirato la maggior parte delle mie attenzioni. Più di Mourinho, di Rossi e di compagna bella. Neppure una ragazza è riuscita ad affascinarmi così tanto, talmente tanto che non vedo l’ora che i suoi Vermi  Conquistatori giungano anche da noi.

5 commenti:

  1. Non conoscevo il signore in questione, ma mi intriga. Penso che approfondirò.
    Temistocle
    (p.s.: ti scrivo in privato)

    RispondiElimina
  2. Neanche io lo conoscevo, fin quando non ho letto su Edizioni XII che avrebbero stamopato un suo libro.

    Se non sbaglio è la prima volta che la casa editrice pubblica uno scrittore non italiano, giusto?

    In ogni caso, mi ha incuriosito perché hanno fatto belle pubblicazioni, quindi i suoi vermi mi conquisteranno di sicuro :D

    RispondiElimina
  3. @Daniele: prima volta, dovrebbe uscire con i primi mesi dell'anno, credo, lo aspetto anch'io con ansia:-)

    RispondiElimina
  4. ...avere mezzo miliardo di persone che seguono il blog...

    Ferruccio datti una mossa. Appena entro in un tuo post ci trovo degli errori grossolani da bambino delle elementari. Anche in questo post ce ne sono un paio che spero siano solo di battitura. Pero' questo è un grave errore di italiano. Si dice avere mezzo miliardo di persone che segue...e non che seguono. Tu sei uno di quelli che non avendo fatto latino a scuola, poi dice che il latino non serve a niente vero? Se non altro il latino ti insegna a parlare un italiano corretto, oltre che a saper utilizzare i verbi nella loro giusta consecutio temporum e nella costruzione della frase, capendo qual'è il soggetto al quale poi il verbo si riferisce. Poi il latino ti insegna a ragionare in modo logico e consequenziale. CULTURAAAAAAAAAAA
    Non ce l'ho con te, sia chiaro. Ce l'ho con le persone come te che si credono dei Padri Eterni e pontificano solo perchè si sono fatte un blog, sparando errori a raffica.

    RispondiElimina