giovedì 16 dicembre 2010

Criteri di votazione del concorso

Tra qualche ora metterò on line un post con i dieci racconti partecipanti al concorso. Racconti che hanno superato tutte le richieste presentate nel bando. Mi affiderò al giudizio dei lettori, almeno con questa prima edizione e potrà di conseguenza votare chiunque (non gli anonimi).
I votanti non dovranno perciò fornirmi commenti tecnici,  ma dovranno limitarsi a votare i tre racconti che preferiscono (5 punti al primo, 2 al secondo, 1 al terzo). Naturalmente possono votare, anzi devono votare anche i partecipanti al concorso e in questo caso la loro classifica raddoppia i punti (10 il primo, 4 il secondo, 2 il terzo). Questo per non favorire gli amici degli amici. J
Mi rendo conto che una classifica popolare possa non rendere merito al lato artistico del racconto. Ma prego i partecipanti di accettare il risultato finale sportivamente. Sto già lavorando affinché in una prossima edizione sia possibile determinare il risultato con una giuria tecnica.
In palio ci sarà, grazie alla sponsorizzazione di Edizioni XII, uno dei loro libri in catalogo a scelta.
Come averete notato, ho cambiato qualche data e sarà possibile votare sino alla mezzanotte del 27 dicembre 2010, così vi fate le feste natalizie in pace.
Nel post con i racconti ci va soltanto la classifica e il nome o nick del votante.
Tutti i chiarimenti che desiderate avere richiedeli in un commento a questo post.
Buon divertimento e grazie ancora J

13 commenti:

  1. Ma possiamo autovotarci? perché ho una mezza idea di aprire qualche account nuovo nei prossimi giorni, diciamo fino al 27 ...
    Temistocle

    RispondiElimina
  2. @ un voto lo devi mettere con il tuo nick, invita qualche tuo conoscente se vuoi, ma non bleffate eh :-)

    RispondiElimina
  3. Be', non mi sembra giusto e corretto votare i propri racconti.

    Quindi noi che abbiamo partecipato dovremo dare voti doppi, ok.

    RispondiElimina
  4. Daniele, vedete voi chi votare. Credo che comunque alla fine si bilancerebbe il risultato (in Usam ci si autovota)... sempre che ci siano votanti.
    Sim il voto dei partecipanti vale doppio, mi sembra giusto. Non vi chiedo il commento, ma il valore doppio vi obbliga a una scelta ben accurata, non così il visitatore occasione. La penso così.
    Tieni presente comunque che è stato un concorso dimostrativo e voi avete fatto da cavie:-)

    RispondiElimina
  5. A scanso di equivoci, io non voterò il mio racconto, e spero che tutti facciano altrettanto.

    RispondiElimina
  6. @ Ariano: i vostri desideri sono... :-)

    RispondiElimina
  7. Nemmeno io!

    Mi pare che in USAM ci si autovotava solo per poter vedere i voti degli altri, ma poi quel 4 non veniva incluso nella media.

    RispondiElimina
  8. Ha ragione Ariano, meglio non votare il proprio, c'è anche più possibilità di valorizzare gli altri.
    Temistocle

    RispondiElimina
  9. Mi aggrego anch'io.Non voterò per il mio racconto,del resto ho avuto modo di leggerli e sono tutti belli.I partecipanti hanno fatto un ottimo lavoro e qualsiasi sarà il vincitore se lo sarà meritato.
    In bocca al lupo a tutti quanti.
    ;)

    RispondiElimina
  10. È vero, sono tutti belli!
    E poi, auto-votarsi a che pro? :)

    RispondiElimina
  11. ...a proposito, che cosa è USAM? :)

    RispondiElimina
  12. Bene, bene vedo che siete che la pensati tutti allo stesso modo


    @ Michela: Usam
    http://xii.forumfree.it/?f=4977583

    :-)

    RispondiElimina