venerdì 3 dicembre 2010

Siete pronti a incontrare qualcosa di veramente alieno?

Con la domanda del titolo Ciesse Edizioni lancia sul mercato letterario Creature, il  primo dei cinque libri che Stefano Pastor pubblicherà con la casa editrice citata. Mi affretto a segnalarlo, malgrado non lo abbia ancora letto, perché conoscendo, grazie a Usam in particolare, la qualità e il genio dell’autore, intuisco che tra le mani potrebbe capitarci un vero gioiellino.
Creature è un horror composto da quattro novelle. Le quattro storie, molto diverse tra loro, hanno un filo conduttore: la presenza, all'interno del racconto, di una creatura aliena, finora sconosciuta all'uomo. Ambientate in scenari suggestivi, visionarie e originali, cariche di tensione, sembrano promettere parecchie notti insonni.

Quattro storie. Quattro luoghi speciali, carichi di fascino e mistero. Il macello, la fabbrica abbandonata, il giardino di gesso, il monastero. Quattro incredibili creature al di là di ogni immaginazione. E quattro intrepidi protagonisti, pronti ad affrontare l'ignoto. Un ragazzino che riconosce negli operai del macello un branco di feroci assassini e si fa assumere per poterli smascherare, scoprendo una realtà assai diversa. Una zitella di mezz'età ossessionata da un incubo ricorrente che si ritrova in una fabbrica abbandonata. L'accompagnatrice di un vecchio militare cieco che ascolta i suoi folli ricordi di guerra in un giardino di gesso. Una ragazza che scopre casualmente che sua sorella non respira e il suo cuore non batte, pur continuando a vivere, e si unisce a lei in un pellegrinaggio tra i monti, fino a uno strano monastero dove si nasconde la verità sulla sua nascita. Stanno tutti per incontrare qualcosa di unico, creature ignote all'uomo, esseri speciali, terrificanti e pericolosi.

Biografia

Stefano Pastor è nato a Ventimiglia nel 1958. Dopo vent'anni passati nel commercio di musica e film, da un paio d'anni ha deciso di dedicarsi alla scrittura. Un primo successo l'ha ottenuto vincendo col romanzo Holiday il Premio Letterario Città di Ventimiglia, pubblicato in seguito dalla Editrice Zona col titolo di Ritorno a Ventimiglia (2010). Col thriller L'Intervista ha vinto il Premio Le Fenici 2010, indetto dalle Edizioni Montag, che l'hanno poi pubblicato in volume. Seguono un horror, Creature, e La Correzione, pubblicati entrambi da CIESSE Edizioni. Un suo racconto, Ranocchio, è stato inserito nell'antologia Mistero edita da Il mondo digitale Editore. Le sue storie sono dei generi più disparati, thriller, fantascienza, fantasy, horror, avventura, drammatico, ma ha una predilezione per il fantastico puro, senza una precisa inquadratura.

Nessun commento:

Posta un commento