venerdì 10 dicembre 2010

Come un forum può cambiare la vita

Il titolo del post odierno sembra un po’ esagerato, ma non lo è per niente. Nel mio caso è stato proprio così. L’aver iniziato a frequentare forum letterari in rete mi ha letteralmente trasformato la vita. L’interagire con i vari personaggi iscritti ha migliorato la mia scrittura, ha stimolato la fantasia e potrei andare avanti a iosa inserendo tutti i vantaggi che ho ricevuto. Così segnalarli mi sembra un fatto del tutto naturale.
Inizio con il forum della casa editrice XII Edizioni. Sebbene i miei racconti più di una volta siano usciti massacrati dai vari USAM, Circo Massimo e via di seguito, non posso esimermi di fare un plauso a tutti quei ragazzi che lì dentro bazzicano 24 ore al giorno. Non cito nessuno di loro, perché sono talmente tanti che correrei il rischio di fare un torto a qualcuno.
Lo stesso vale per il forum per aspiranti scrittori de LaTelaNera di Alessio Valsecchi. Partecipare a concorsi come la Macelleria oppure al Grand Prix in atto in questo periodo, be’ allunga la vita e lo dico senza esagerare.
Non posso tralasciare il forum di scheletri (il primo letterario a cui mi sono iscritto)  e quello di farwest che sazia la mia passione per i nativi americani
In più mi sento anche di segnalare il forum di Bookandnegative dell'amico Hell, uno dei blog che più frequento da qualche mese a questa parte: ci sono capitato per curiosità, ma il benvenuto che ho ricevuto mi ha incentivato a ritornarci: fatelo anche voi, vedrete che non resterete delusi .
Ecco, mi fermo qui. Manca qualcuno all’appello? Più che probabile.
Allora facciamo una piccola cosa, dite la vostra. Indicatemi un forum che per voi è stato iniziatico o che, come al sottoscritto, vi ha aperto gli occhi. Non è detto che li conosca. J

19 commenti:

  1. Grande Ferru :)
    Ho praticamente lo stesso rapporto con i forum, per quanto ci passi meno tempo rispetto a un anno fa.
    Gli attuali (piccolissimi) successi con le mie storie (anche solo di soddisfazione personale) sono legati al 100% ai siti di cui parli.
    E' stato proprio EdXII, conosciuto tramite Alessio, conosciuto tramite LTN, conosciuto tramite la mia prima fanzine ormai 7 anni fa, che ho iniziato a capire cosa voleva dire scrivere davvero.

    Scheletri non mi è mai piaciuto molto, soprattutto per quella impostazione grafica che trovo al limite dell'illeggibile.

    Ovviamente un forum che ora frequento molto è quello di simplicissimus.it, per le mie attività ebookistiche.

    RispondiElimina
  2. @ Ottimo Matteo, andrò a vedere simplicissimus.it... ah proposito con l'anno nuovo, max in primavera, mi sa che dovrò ricorrere ai tuoi servizi:-)

    RispondiElimina
  3. Sinceramente non so come funziona un forum, non so quanto tempo porta via, che impegno richieda, se c'è da 'fare i compiti a scadenza', ecc., ma mi piacerebbe seguirne uno. Mi puoi dare qualche dritta? (anche in privato se vuoi: tgnamaste88@gmail.com)
    Temistocle

    RispondiElimina
  4. Tim questi sono ottimi forum: stasera o domani ti scirvo a mail:-)

    RispondiElimina
  5. Confesso che frequento (poco) solo il forum di XII, hli alti nominati non sono iscritto.
    Un forum che frequento più spesso é ghettodeilettori.forumfree.it che però é connesso alla lettura, e non alla scrittura. Comunque mi ha ridato entusiasmo a leggere.

    RispondiElimina
  6. È proprio il gusto di partecipare a un forum che è morto. E ce ne vuole di tempo e pazienza per resuscitarne uno come mi sono messo in testa di fare.
    Per ora c'è qualche pulsazione isolata, spero non torni a essere elettrocardiogramma piatto.
    Grazie Ferru per il pensiero.

    Ma ho come questo sospetto, da quando ho messo piede in internet, ovvero quasi due anni fa, di stare sulle palle a moltissimi e non c'è verso di togliermelo dalla testa.

    E l'ultimo sfogo di cui sopra è uno dei motivi. La franchezza è una qualità dura da digerire.

    ;)

    RispondiElimina
  7. Io ho cominciato con i forum per webmaster, perché per vari anni mi sono dedicato allo sviluppo di siti.

    Adesso quella roba mi ha annoiato, quindi ho cominciato a frequentare in pratica solo due forum, quello di Edizioni XII e La Tela Nera, facendomi massacrare le storie nelle varie gare :)

    La scrittura è decisamente più soddisfacente dell'HTML & Co.

    RispondiElimina
  8. @Ariano: XII e LTN sono eccezionali, dal mio punto di vista per quanto riguarda la crescita in termini di scrittura. Ci naviga gente di altro livello:-)

    @ Hell: la sensazione di stare sulla balle a volte sfiora anche i miei pensieri... da parte mia hai il massimo della stimo e credo sia così per molti. Come direbbero gli jedi pazienza amico pazienza:-)

    RispondiElimina
  9. @ Daniele: pensa che io sono partito dal CAD

    RispondiElimina
  10. @Gelo: ehm dicasi... eh dicesi forum eh...

    RispondiElimina
  11. @El: anche a me è un po' morta la passione dei forum, che fino a 3-4 anni fa frequentavo moltissimo. Ma forse è il tempo a mancare.
    Il blog è più intimo, e a suo modo funziona un po' da forum, però richiede impegno e pazienza per essere ben strutturato.
    Sul fatto di stare alle palle... beh, vuol dire che susciti forti emozioni. Comunque è meglio così, piuttosto che passare inosservati...

    RispondiElimina
  12. Mah, io frequento alcuni forum, non inerenti alla scrittura però.
    Alcuni sono dedicati alla lettura, come ghettodeilettori.forumfree.it (come Ariano!) e libri.forumcommunity.net, che assieme ad anobii mi hanno permesso di avere numerosissimi spunti di lettura.
    Poi anche qualche altro su altri argomenti, tipo trekportal.it o linuxqualityhelp.it, e ogni tanto mi capita di leggere, senza essermi registrato, su quello di fantascienza.com.

    E' vero che i forum hanno periodi più intensi ed altri di stanca, ma in generale, perlomeno per quanto posso vedere, non mi pare che suscitino poco interesse o che abbiano poco traffico.

    RispondiElimina
  13. Sekhemty: be' hai fatto un sunto perfetto dal mio punto di vista, anche se, come sostiene Alex il blog da più intimità

    RispondiElimina
  14. Già, lo si sente più come "casa"; ed ha anche il vantaggio di raccogliere in un solo luogo i propri interventi, mi è capitato molto spesso di cercare di ricordare in quale thread di quale forum avessi scritto qualcosa :)

    RispondiElimina
  15. Be' con i forum purtroppo succede pure a me... non sempre ritrovo ciò che ho scritto:-)

    RispondiElimina
  16. non posso esularmi di fare un plauso ?
    Forse volevi dire che non puoi esimerti ?
    Acculturarsi prima di pontificare e meno male che la frequentazione ai vari forum ti ha letteralmente trasformato la vita e ha migliorato la tua scrittura...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha grazie, sfuggita... essere ignoranti permette di crescere:-)

      Elimina