mercoledì 17 novembre 2010

Concorso “Dedica un racconto al tuo autore preferito”

Eccomi con il bando del concorso. Concorsino, direi. Si intitola “Dedica un racconto al tuo autore preferito”.  Cercherò di spiegare il progetto in pochi punti, ma suppongo che parecchi di voi hanno già le idee chiare in merito.
Il concorso consiste nello scrivere un racconto di qualsiasi genere: horror, fantascienza, satira… una storia d’amore, ciò che vi viene meglio insomma. Scrivetelo con lo stile e con la forma che più vi aggrada. Non ci sono problemi, ma tenete presente questi dettagli:
1 - Il titolo del racconto deve essere il cognome e il nome dell’autore scelto.  
2 – Il racconto non deve superare i 600 caratteri spazi inclusi.
3 – All’interno del racconto deve essere presente il cognome dell’autore che dà il titolo alla storia. Es: Prima di spararle in faccia le disse: "Era comunque ovvio che prima o poi sarebbe finita!" (Eco Umberto)
4 – Le lettere che compongono il cognome dell’autore devono essere evidenziate in qualche modo per ovvi motivi.
5 – Le lettere che identificano l’autore devono essere in testa al termine, ma non devono per forza essere parole contigue.
Es: Si alzò velocemente e prima di mezzogiorno si recò in aereoporto. Acquistò al volo un biglietto in classe economica e attraversò l'oceano sino ad Ottawa: era lì che avrebbe incontrato l'aliena contattata su facebook. (Svevo Italo)

Tempi:
Venerdì 19 novembre proporrò  un post, nei commenti del quale potete copiare il vostro racconto rispettando queste caratteristiche:
Titolo del racconto
Racconto
Nome cognome autore (voi)
Il post rimarrà a disposizione sino alla mezzanotte di lunedì 6 Dicembre mediante un banner di richiamo.
Mercoledì 8 Dicembre sarà postato un elenco con tutti i racconti in gara e sarà possibile votare 3 di questi sino alla mezzanotte di giovedì 23 dicembre 2010 (5 punti al primo, 2 il secondo, 1 al terzo – la votazione è aperta a chiunque tranne mittenti anonimi e nick sconosciuti.)
Sabato 25 dicembre 2010 sarà pubblicata la classifica finale (così quel giorno ho il post fatto e posso dedicarmi a mangiare e basta :D)

Ah, i premi? Libri naturalmente e il numero dei premiati dipenderà dai partecipanti.
Ecco, non c’è altro. Vediamo cosa succede. Questo post è in ogni modo a disposizione per chiarimenti.

12 commenti:

  1. Perché dai due soli giorni di tempo dalla presentazione del bando? Non è un po' "pochino"? :)

    RispondiElimina
  2. @ Daniele: fra due giorni metto il post dove incollare i racconti, ma c'è tempo sino al 6 dicembre per postarli: c'è tutto il tempo :-)

    RispondiElimina
  3. Ah, non avevo capito! Ok, allora ho tempo per scriverlo e per pubblicizzare il concorso :)

    RispondiElimina
  4. @ Certo Daniele. Io venerdì metto il post dove inserire i racconti e metto un banner sulla pagina del blog in modo da tenerlo sempre vivo. Però più pubblicità ho meglio è :D
    grazie intanto

    RispondiElimina
  5. Proverò a fare qualcosa,la mia sarà una storia Horror.

    RispondiElimina
  6. Ok ce la posso fare. Forse.

    ..ma il punto 3 e il punto 5 sono da scegliere o sono entrambi da fare? (pardon, sarà la stanchezza ma non capisco, vabbè magari son solo rinco io)

    RispondiElimina
  7. No Charlie non sei rinco. Può darsi che non sia stato chiaro. In ogni caso non devi scegliere. L'importante consiste nel fatto che leggendo i caratteri sottolineati ci sia il cognome dell'autore scelto:-)

    RispondiElimina
  8. Ferruccio, sei sicuro che si possa sottolineare un testo nei commenti?

    Sono ammessi i tag b, i, a, ossia grassetto, corsivo e link.

    Ho fatto una prova usando il tag u per sottolineare, ma non mi ha permesso di inviare il commento. Forse è meglio mettere l'iniziale in grassetto.

    RispondiElimina
  9. @ Daniele: correggo il post immediatamente, come farei senza di te:-)

    RispondiElimina
  10. Ah, ma 600 caratteri, non parole! E io che pensavo il contrario, cacchio sto già a 241, mi tocca tagliare :)

    RispondiElimina
  11. Daniele 600 parole sono due cartelle circa , non riesco a metterli in linea con un post e dubito che qualcuno li leggerebbe:-)

    RispondiElimina